Cura del corpo , piedi., Cura della pelle

PEDICURE : ANCHE A CASA PUOI! SEMPLICE.. ECCO COME!

È tempo di scoprire i nostri piedi, abbandoniamo per un po’ scarpe chiuse e calze.Ma dopo tutto il tempo rimasti rinchiusi,scopriamo che i nostri poveri piedi non hanno un bell’aspetto. È il momento di prenderci cura anche di loro con una bella pedicure. Se non avete voglia di andare dall’ estetista, sappiate che è molto semplice farlo anche a casa da sole.

Mai trascurare i dettagli, soprattutto se parliamo di piedi,siamo in estate. Calli, unghie tagliate male, pelle secca…non fatevi cogliere impreparate.

Vediamo insieme tutto quello che ci serve, per curare i nostri piedi;

  • Una bacinella;
  • Sale grosso o bicarbonato;
  • Olio di oliva;
  • Miele;
  • Olio di mandorle dolci;
  • Pietra pomice o raschietto;
  • Tronchesina per unghie;
  • Bastoncino abbassa cuticole;
  • Lima ;
  • Crema idratante per i piedi;
  • Smalto;
  • Solvente per unghie;
  • Taglia unghie;

Iniziamo togliendo con il solvente i residui di smalto; Prima di procedere alla pulizia, dovremo ammorbidire i piedi con un pediluvio, quindi prepareremo una bacinella dove aggiungeremo:

  • Acqua tiepida;
  • 2 cucchiai di sale o bicarbonato;
  • Un cucchiaino di olio di mandorle;

Immergeremo i piedi in questa soluzione per 10/15 minuti, passando a metà tempo, la pietra pomice sulle zone più dure.

Asciugheremo per bene, e procederemo con uno scrub, che ci permetterà di rimuovere la pelle morta e idratare a fondo i nostri piedi, ci servirà:

  • Una ciotola e un cucchiaino;
  • 2 cucchiai di olio di oliva;
  • 2 cucchiaini di sale ;
  • 2 cucchiaini di miele;

Metteremo olio sale e miele nella ciotola e mescoleremo il tutto, applicheremo sui nostri piedi con movimenti circolari insistendo nelle zone dove sono presenti calli, duroni e screpolature.

Laveremo il nostro scrub con acqua tiepida e tamponeremo con un asciugamano. Già dopo questo passaggio, noterete la differenza dei vostri piedi! Morbidi e ripuliti dai residui di pelle morta.

Ora è il momento di prenderci cura delle unghie:

  • Taglieremo delicatamente le unghie,non troppo!
  • Con la Tronchesina toglieremo le pellicine morte, attenzione solo quelle rialzate!

  • Con il bastoncino abbassa cuticole, manderemo indietro la cuticola, fino sull’orlo dell’unghia;

  • Limeremo dando la forma desiderata alle unghie,limando leggermente anche la parte superiore;

Siamo quasi al termine, ora non ci resta che smaltare le unghie, con il nostro colore preferito, avendo l’accortezza di passare prima un trasparente e poi il colorato, in modo da evitare che l’ unghia assorba il colore macchiandosi;

Passeremo infine uno strato generoso di crema, sui nostri piedi, che finalmente ci sorridono!

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=amazon010df-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B06XPVP2QK&linkId=c06d7a709664a4a77edf76fbab37f207&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

capelli e tinta

Come fare la tinta a casa: gli errori da evitare.

Di nuovo i capelli bianchi? Non hai nessuna voglia di andare dal parrucchiere?Quasi quasi vorresti provare il fai da te? Puoi farlo! Ma bisogna procedere per gradi, per evitare diversi errori.

Oggi affronteremo questo difficile argomento, fare la colorazione a casa.

Innanzitutto dobbiamo scegliere se preferiamo usare una colorazione già pronta o una colorazione da preparare da soli. Se siete un po’ esperte potete optare per quella in tubetto da dosare con l ossidazione. Se invece non è così il mio consiglio è quello di acquistare uno shampoo color già pronto.

Se non avete mai fatto una colorazione, testate il prodotto su una ciocca partendo dalla radice 48 ore prima di effettuare il colore, questo serve per verificare eventuali allergie.

Ecco cosa ci servirà:

  • Una ciotola in plastica e un pennello;
  • Un pettine a denti larghi o a coda;
  • Guanti in lattice;
  • Una mantellina in plastica o un’asciugamano vecchia;
  • Una crema a base di glicerina;
  • Shampoo e balsamo adatto ai capelli colorati;
  • Un paio di mollettoni per capelli;
  • Un olio protettivo per capelli a base di semi di lino, oppure olio di mandorle ;

Iniziamo facendo una divisione fronte nuca, e in seguito da orecchio a orecchio.Avremo così una divisione in quattro parti, che isoleremo con i mollettoni.Se non riuscite, anche una divisione a 2 va bene, e cioè fronte nuca.

PROCEDIMENTO:

  • Indossiamo guanti, mantellina o asciugamano vecchia;
  • Passiamo sull’attaccatura tra capelli e pelle sia sulla fronte che sul collo, uno strato spesso di crema alla glicerina, evitando di toccare i capelli;
  • Passare sulle punte dei capelli un po’ di olio di semi di lino o di mandorle;
  • Preparare il colore, se avete preso quello già pronto basterà unire insieme il contenuto delle 2 bottigliette e miscelare bene; Se invece avete acquistato la tinta in tubetto, basterà mettere su una bilancia da cucina la ciotola mettendo metà di ossidazione e metà di tinta in base alla quantità e lunghezza dei vostri capelli ( esempio: 50 grammi di tinta e 50 di ossidazione 20 volumi) e anche in questo caso miscelare bene con il pennello;
  • Se stiamo facendo un colore per coprire i capelli bianchi, inizieremo a pennellare partendo dalla zona delle tempie, e procedendo verso la nuca. Se invece non c’è la presenza di capelli bianchi partiremo dalla zona dietro la nuca, procedendo in avanti fino alle tempie, applicando il colore solo alle radici del capello;
  • Divideremo i capelli in piccole di 0,5 Max 1 cm;
  • Dopo aver distribuito il colore su tutte le radici,procederemo massaggiando con le mani tutto il cuoio capelluto, in modo che il colore venga distribuito bene nelle zone dove non siamo state precise;
  • Lasceremo in posa per 20 minuti;
  • Trascorsi, distribuiremo il colore rimasto alle lunghezze, e lasceremo in posa altri 10 minuti;
  • Prima di sciacquare ,indosseremo i guanti, e con i polpastrelli andremo a creare dei movimenti circolari nella zona tra capelli e tempie continuando per tutta l ‘attaccatura dei capelli. Facendo questo eviteremo che rimanga la fronte macchiata dalla colorazione;
  • Andremo poi a lavare tutto il colore con acqua tiepida, non applicare lo shampoo finché l acqua non rimane limpida;
  • Applicheremo uno shampoo per capelli colorati, facendo 2 o 3 risciacqui;
  • Metteremo poi una maschera o un balsamo sempre per il colore, e lasceremo in posa per 5-10 minuti;
  • Sciacqueremo molto abbondantemente con acqua tiepida;
  • Procederemo all’asciugatura desiderata.

Se in caso la fronte rimane macchiata non usate il profumo per portare via la macchia! Provocherete un’ustione alla pelle!!! Il trucco per togliere la macchia di colore è molto semplice…

Si avete capito bene! La cenere è un ottimo smacchiatore .

Miscelare un cucchiaio di cenere del caminetto o anche della sigaretta, con 2 cucchiai di acqua. Prendere un dischetto di cotone e immergerlo in questa soluzione . Passare delicatamente sulle zone rimaste macchiate e sciacquare .