Cura della pelle, Cure del corpo e della pelle

Pelle al top: provata da me per voi. Maschera glitter platino alla bava di lumaca.

Oggi ho deciso di dedicare un pò di tempo alla cura e alla bellezza del viso, con questa maschera Glitter platino alla bava di lumaca, che sta spopolando tra le star di Hollywood e tra le più note influencer.
È una maschera dalla consistenza cremosa, che una volta applicata sul viso si “asciuga” uniformandosi, rilasciando le sue sostanze nutrienti e consentendone la rimozione come se fosse una maschera preformata.

Ma andiamo per ordine:

Questa maschera è indicata per tutti i tipi di pelle, anche per quelle sensibili, aiuta a migliorare l’aspetto di discromie e della pelle in generale rimuovendo i punti neri e rendendo l’incarnato luminoso e pulito.

L’aggiunta della bava di lumaca in particolar modo, aiuta non solo a ridurre le macchie, ma anche a prevenirle.

Come si usa:

  1. Detergere bene il viso;
  2. Tamponare con un panno umido e caldo;
  3. Applicare uno strato abbondante su tutto il viso,oppure sulla parte interessata;
  4. Attendere che la maschera si asciughi (20-30minuti);
  5. Rimuovere la maschera;

Gli effetti sulla mia pelle:

Quando ho acquistato questa maschera per la prima volta ero molto scettica, l ‘ho acquistata insieme ad una serie di maschere e creme anche molto costose, in quanto volevo risolvere un problemino legato alla comparsa di una macchia solare.

Mi sono accorta già dopo la prima applicazione, che la macchia risultava più chiara, e la pelle più pulita e luminosa.Quello che posso dire è che il prodotto fa’ ciò che promette, sottolineando che il costo è veramente accessibile a tutti.

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=amazon010df-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B0714JZ541&linkId=032bc36868a0a6a8ddc34267828e6962&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

capelli

Moda capelli estate 2018: Capelli baciati dal sole con il Balayage.

Il balayage è l’ultimissima tendenza capelli 2018, viene definito anche capelli baciati dal sole ,questa tecnica di colorazione si differenzia dallo shatush(moda 2017), per l’applicazione a stella. In altre parole la chioma viene suddivisa in cinque grandi ciocche, come le punte di una stella appunto. Sulle lunghezze dei capelli si “disegnano” delle striature con un pennello e spatola che andranno a schiarire le ciocche di alcune tonalità. L’effetto sarà molto naturale, grazie all’applicazione irregolare del trattamento.

In entrambi i casi è consigliabile non esagerare con le decolorazioni e con la cotonatura (come nel caso dello shatush). Sono dei trattamenti particolarmente stressanti per i capelli, ecco perché vanno ripetuti a distanza di tanti mesi, inoltre subito dopo il trattamento bisognerebbe adottare dei prodotti particolarmente nutritivi per la propria beauty-hair routine.

Le sfumature di colore da scegliere sono molteplici, in base alle preferenze e i gusti si può ottenere un colore naturale sfumato, oppure un tono deciso.

Dal biondo, al cioccolato al rosso! Infiniti giochi di colore, che risalteranno i vostri liniamenti. Il consiglio è di non esagerare con i colori forti, rischierete di ritrovarvi con un colore che ben presto vi stanchera’ . Facendo invece un tono di colore naturale, come il biondo miele, caramello, sabbia ecc, avrete un risultato di colore che più passerà il tempo, e più amerete.

Naturalmente per fare questo tipo di tecnica, bisognerà affidarsi a mani esperte, per evitare di ritrovarvi con i capelli bruciati, o con un colore che tutto sembra tranne balayage.

Mare e vacanze

LA MEDICINA NATURALE: IL MARE. BANDIERA VERDE 2018 ,VENTI SPIAGGE CALABRESI!

È tempo di vacanze! La meta preferita dal 90% degli italiani è il mare. Non vediamo l’ora di sdraiarci sulle calde spiagge, e annullare tutti i pensieri e lo stress accumulato durante l’anno.

Ma lo sapevate che il mare, può curare diverse patologie?Vediamo insieme quali sono, e come trarne beneficio:

  1. Migliora il respiro: l’aria vicino alle coste,contiene molti sali minerali(calcio,potassio,magnesio,iodio,bromo,silicio e cloruro di sodio), che respirando creano una sorta di aerosol marino, i polmoni sono i primi a trarne beneficio,ma vengono stimolati anche il metabolismo, la circolazione del sangue, e potenziato anche il sistema immunitario;
  2. Migliora la ritenzione idrica:l’acqua del mare contiene un’ alta concentrazione di sali minerali, che attraverso un’osmosi favorisce l’ eliminazione dei liquidi accumulati nei tessuti, favorendo la circolazione;
  3. Irrobbustisce il sistema circolatorio: la pressione dell’acqua sul nostro corpo, con il movimento delle onde, pratica un esperto massaggio; Migliorando la circolazione del sangue;
  4. Combatte i kg in più: il sale stimola le terminazioni nervose, accelerando il metabolismo, facendo così bruciare i grassi più velocemente.

IN PIÙ È UN TOCCASANA PER:

  • Allergie respiratorie;
  • Anemia respiratorie;
  • Artrosi;
  • Distorsioni;
  • Lussazioni;
  • Fratture;
  • Malattie reumatiche;
  • Malattie allergiche della pelle;
  • Malattie ginecologiche;
  • Osteoporosi;
  • Rachitismo;

Ad Aprile è stata stilata la tabella delle Spiagge a bandiera verde e a misura di bambino consigliate dai pediatri. Una spiaggia per essere recensita di questa bandiera deve avere i seguenti requisiti:

  • Spiaggia pulita;
  • Spazio tra gli ombrelloni;
  • Presenza di giochi colorati;
  • Acqua limpida;
  • Ingresso in mare con scalini;
  • Presenza dei bagnini;
  • Bar nelle vicinanze;
  • Spazi per cambiare il pannolino ai piccoli;

Tra 136 spiagge 20 sono Calabresi:

  • Bianco(Rc);
  • Bova Marina(RC);
  • Bovalino(RC);
  • Capo Vaticano(VV);
  • Cariati(Cosenza);
  • Cirò Marina-Punta Alice (Crotone);
  • Isola di capo Rizzuto(Crotone);
  • Locri (Rc);
  • Melissa- torre-Melissa(Crotone);
  • Mirto Crosia-Pietrapaola(Cosenza);
  • Nicotera (VV);
  • Palmi(RC);
  • Praia a Mare (Cosenza);
  • Roccella Jonica (RC);
  • Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro);
  • Siderno(RC);
  • Soverato (Catanzaro);
  • Squillace(Catanzaro);

Approfittiamo quindi della bella stagione, per curare sia il corpo che la mente, facciamo lunghe passeggiate sul bagnasciuga, bagni rigeneranti e il pieno di vitamina D.

Vedi articolo su vitamina D: https://carmelanic.blog/2018/05/24/vitamina-d-un-aiuto-prezioso-per-i-nostri-piccoli/

capelli e tinta

Come fare la tinta a casa: gli errori da evitare.

Di nuovo i capelli bianchi? Non hai nessuna voglia di andare dal parrucchiere?Quasi quasi vorresti provare il fai da te? Puoi farlo! Ma bisogna procedere per gradi, per evitare diversi errori.

Oggi affronteremo questo difficile argomento, fare la colorazione a casa.

Innanzitutto dobbiamo scegliere se preferiamo usare una colorazione già pronta o una colorazione da preparare da soli. Se siete un po’ esperte potete optare per quella in tubetto da dosare con l ossidazione. Se invece non è così il mio consiglio è quello di acquistare uno shampoo color già pronto.

Se non avete mai fatto una colorazione, testate il prodotto su una ciocca partendo dalla radice 48 ore prima di effettuare il colore, questo serve per verificare eventuali allergie.

Ecco cosa ci servirà:

  • Una ciotola in plastica e un pennello;
  • Un pettine a denti larghi o a coda;
  • Guanti in lattice;
  • Una mantellina in plastica o un’asciugamano vecchia;
  • Una crema a base di glicerina;
  • Shampoo e balsamo adatto ai capelli colorati;
  • Un paio di mollettoni per capelli;
  • Un olio protettivo per capelli a base di semi di lino, oppure olio di mandorle ;

Iniziamo facendo una divisione fronte nuca, e in seguito da orecchio a orecchio.Avremo così una divisione in quattro parti, che isoleremo con i mollettoni.Se non riuscite, anche una divisione a 2 va bene, e cioè fronte nuca.

PROCEDIMENTO:

  • Indossiamo guanti, mantellina o asciugamano vecchia;
  • Passiamo sull’attaccatura tra capelli e pelle sia sulla fronte che sul collo, uno strato spesso di crema alla glicerina, evitando di toccare i capelli;
  • Passare sulle punte dei capelli un po’ di olio di semi di lino o di mandorle;
  • Preparare il colore, se avete preso quello già pronto basterà unire insieme il contenuto delle 2 bottigliette e miscelare bene; Se invece avete acquistato la tinta in tubetto, basterà mettere su una bilancia da cucina la ciotola mettendo metà di ossidazione e metà di tinta in base alla quantità e lunghezza dei vostri capelli ( esempio: 50 grammi di tinta e 50 di ossidazione 20 volumi) e anche in questo caso miscelare bene con il pennello;
  • Se stiamo facendo un colore per coprire i capelli bianchi, inizieremo a pennellare partendo dalla zona delle tempie, e procedendo verso la nuca. Se invece non c’è la presenza di capelli bianchi partiremo dalla zona dietro la nuca, procedendo in avanti fino alle tempie, applicando il colore solo alle radici del capello;
  • Divideremo i capelli in piccole di 0,5 Max 1 cm;
  • Dopo aver distribuito il colore su tutte le radici,procederemo massaggiando con le mani tutto il cuoio capelluto, in modo che il colore venga distribuito bene nelle zone dove non siamo state precise;
  • Lasceremo in posa per 20 minuti;
  • Trascorsi, distribuiremo il colore rimasto alle lunghezze, e lasceremo in posa altri 10 minuti;
  • Prima di sciacquare ,indosseremo i guanti, e con i polpastrelli andremo a creare dei movimenti circolari nella zona tra capelli e tempie continuando per tutta l ‘attaccatura dei capelli. Facendo questo eviteremo che rimanga la fronte macchiata dalla colorazione;
  • Andremo poi a lavare tutto il colore con acqua tiepida, non applicare lo shampoo finché l acqua non rimane limpida;
  • Applicheremo uno shampoo per capelli colorati, facendo 2 o 3 risciacqui;
  • Metteremo poi una maschera o un balsamo sempre per il colore, e lasceremo in posa per 5-10 minuti;
  • Sciacqueremo molto abbondantemente con acqua tiepida;
  • Procederemo all’asciugatura desiderata.

Se in caso la fronte rimane macchiata non usate il profumo per portare via la macchia! Provocherete un’ustione alla pelle!!! Il trucco per togliere la macchia di colore è molto semplice…

Si avete capito bene! La cenere è un ottimo smacchiatore .

Miscelare un cucchiaio di cenere del caminetto o anche della sigaretta, con 2 cucchiai di acqua. Prendere un dischetto di cotone e immergerlo in questa soluzione . Passare delicatamente sulle zone rimaste macchiate e sciacquare .

Sole e capelli

Estate e capelli: come proteggerli da sole, mare e salsedine.

Ci siamo! Il caldo è arrivato, le previsioni meteo promettono un estate molto calda simile a quella dell’ anno scorso, c’è già chi ha fatto qualche giorno di mare.

Sole, mare e salsedine sono i nemici n1 dei capelli, quindi non fatevi prendere dall’ euforia della bella stagione, dimenticandovi di loro, perché alla fine dell’estate, l ‘unico rimedio sarà quello di tagliarli.

Basta poco per proteggere i capelli da sole e mare, se userete questi piccoli accorgimenti, alla fine della stagione vi ritroverete con capelli sani e lucenti. Vediamo come fare:

  1. Evitare di fare la colorazione prima della partenza per le vacanze;
  2. Usare un cappello durante l’ esposizione nelle ore più calde;
  3. Prima di andare in spiaggia, spruzzare sui capelli un olio resistente all’acqua anti raggi UV;
  4. Lavare accuratamente i capelli ogni sera;
  5. Utilizzare prodotti delicati, formulati appositamente per il mare;
  6. Una volta a settimana, fare un impacco a base di prodotti naturali;
  7. Evitare di usare continuamente piastre e phon.

Molti credono, che per prendersi cura dei capelli, bisogna per forza acquistare prodotti di un certo costo. Invece nn è cosi. Oggi vi spiegherò come fare un impacco rigenerante adatto alla stagione estiva, con pochi euro. Ecco cosa ci servirà:

  • 4 cucchiai di yogurt bianco
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 1/2 cucchiaino di olio di semi di lino (si trova in erboristeria, ma anche al supermercato)

Lo yogurt, grazie all’acidità, rende naturalmente più lucido il capello, il cacao lo rinforza, il miele ha un effetto districante ed ammorbidente, l’olio di semi di lino è nutriente.

Mescolate il cacao all’olio di semi di lino, aggiungendo poi il miele e, continuando a mescolare, i quattro cucchiai di yogurt, uno alla volta. Amalgamate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aiutandovi con un pennello passate questo impacco su i capelli uniformemente, insistendo sulle zone danneggiate. Fatto ciò, ci servirà un’ asciugamano che immergeremo in acqua calda, strizzeremo e indosseremo su i capelli con l ‘impacco, avvolgendoli e formando un turbante; terremo in posa per mezz’ ora.

Trascorso il tempo di posa, laveremo i capelli con uno shampoo neutro, e applicheremo il nostro balsamo abituale. Asciugheremo i capelli a nostro piacimento. Il risultato sarà strepitoso, capelli lucidi e setosi.

Buon mare!https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=amazon010df-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B07BMZFRKJ&linkId=bcad4e60d3391145c0e2b648de35c579&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Vedi anche:https://carmelanic.blog/2018/06/10/moda-capelli-estate-2018-capelli-baciati-dal-sole-con-il-balayage/

Senza categoria

CELLULITE, LA PEGGIOR NEMICA DI UNA DONNA!

Eh sì! L ‘estate è ormai alle porte, stiamo iniziando ad alleggerire il nostro modo di vestire, e tutto ciò che si nascondeva sotto i maglioni e i pantaloni ora non potrà più essere solo sotto la nostra visione.Non mi riferisco ai kg in più, ma alla nostra pelle che in alcuni punti è colpita dalla “cellulite”.

La cellulite è un’ infiammazione del tessuto posto sotto la cute, che aumentando di volume, deforma alcune parti del corpo,conferendo un aspetto decisamente ondulato (buccia d’arancia).

Questa condizione colpisce l’ 80%-95% delle donne senza distinzione se in carne o magre.La cellulite è visibile maggiormente su alcune parti del corpo, cosce, glutei, addome . In molte donne si presenta anche sulle braccia

I motivi possono essere tanti ma, in genere è causata dalle seguenti :

  1. ORMONALI;
  2. SOVRAPESO;
  3. SEDENTARIETÀ;
  4. STARE MOLTO IN POSIZIONE SEDUTA;
  5. STRESS NERVOSO;
  6. FUMO;
  7. ABBIGLIAMENTO STRETTO;

Eliminare la cellulite non è assolutamente facile, e se, come me,non avete intenzione di spendere un capitale in trattamenti estetici e cosmetici, potete seguire questi semplici accorgimenti.

Gli ultimi studi hanno riscontrato che il caffè, è un ottimo rimedio contro la cellulite, infatti previene e combatte le vene varicose e lavora sugli accumuli di cellulite facendoli riassorbire dal derma.

Ecco a voi la ricetta di uno scrub fatto in casa che oltre a combattere la cellulite, idrata la pelle e la prepara all esposizione al sole:

Prendete un barattolo di vetro con coperchio e mettete:

  • 6 cucchiaini di posa del caffè fatto in giornata, oppure caffè in polvere normale;
  • 6 cucchiaini di olio di oliva;
  • 3 cucchiaini di sale grosso;
  • 3 cucchiaini di zucchero di canna;
  • 1 cucchiaino di cannella;

Miscelare per bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Massaggiare con movimenti circolari su tutto il corpo, dopo aver bagnato la pelle con con acqua tiepida ,ma soprattutto sulle zone dov’è presente la cellulite; lasciate agire qualche minuto e poi sciacquare bene sotto la doccia. Vedrete che pelle! Questo scrub può essere applicato fino a 3 volte a settimana e se si usa il caffè fresco, può essere conservato in frigorifero chiudendo il barattolo per 5 giorni .

Un altro accorgimento da prendere, per eliminare la pelle a buccia d’arancia, riguarda l alimentazione ecco una lista di alimenti da evitare:

  • SALUMI;
  • DOLCI;
  • FRITTURE;
  • BIBITE GASSATE;
  • ALCOLICI;
  • SALE;
  • BURRO;

Consumare invece con parsimonia, le verdure crude, perché contengono minerali e favoriscono la ritenzione idrica. Prediligere la cottura a vapore.

Via libera invece alle proteine, e quindi potere consumare regolarmente:

  • CARNE BIANCA;
  • UOVA;
  • LENTICCHIE;
  • PESCI;

Inoltre:

  • FRUTTA A VOLONTÀ;

È importante bere molta acqua, e qualche bicchiere di thè verde.E se potete camminate all’ aria aperta.

Come vedete basta poco, per migliorare il nostro stile di vita, e i nostri piccoli problemi di cellulite!

Per i nostri piccoli, Senza categoria

Vitamina D un aiuto prezioso per i nostri piccoli.

Il sole è fonte primaria di vita, ci riscalda, favorisce la vegetazione e perché no, ci mette anche di buon umore.

Cerco di passare molto tempo all’ aria aperta con mio figlio, abitiamo in montagna in una zona dove il clima è abbastanza mite, e possiamo godere molto di aria fresca e raggi solari, passeggiate tra gli alberi, o giocare in giardino con i cagnolini le paperelle e il gatto sono la priorità nelle nostre giornate primaverili ed estive. In inverno invece rimaniamo sul portico, dove i timidi raggi del sole passando attraverso i vetri ci regalano un piacevole tiepore.

L’importanza della vitamina D

Il sole è la principale fonte di vitamina D, che è necessaria per la formazione di denti e ossa per i neonati, molto raccomandata dai reparti maternità e dai pediatri , con l assunzione fino all’ anno di vita. Se invece riusciamo a mantenere l esposizione solare i tempi per avere una buona dose di questa vitamina sono i seguenti:

  • in estate 2-3 esposizioni alla settimana di 10-15 minuti del viso e degli arti
  • in autunno e in primavera: 3-4 esposizioni alla settimana di 20-30 minuti del viso e delle mani.

Inoltre questa vitamina è contenuta in molti alimenti, tra cui pesce formaggio e uova.Quindi anche privilegiando questo tipo di alimentazione avremo una buona dose di vitamina d.